Itsuo Tsuda Il No Fare Ampliar

Il Non Fare

Il Non Fare

Nou producte

«L’Europeo non può agire se, prima, non ne capisce la ragione. Da qui la necessità di uno sviluppo nel campo del pensiero. Questo lavoro può essere interessante, perché se l’Europeo capisce, gli altri popoli seguono.
C’è un mondo di differenza tra il fatto di avere una carta che indica le sorgenti d’acqua e il fatto di dissetarcisi.» (...)Itsuo Tsuda

Més detalls

20,00 € amb impostos

Especificacions

Auteur Itsuo Tsuda
Date de parution 2014
Editeur Yume Editions
ISBN 979-10-91226-11-0
Infos 140x210 – 361 gr

Més informació

Questo testo all’epoca della sua pubblicazione in Francia negli anni ’70 ebbe un notevole successo.
Viene qui presentata un’edizione tradotta e curata dalla Scuola Itsuo Tsuda in occasione del centenario della nascita dell'autore. Presentazione di Régis Soavi, che fu allievo diretto dell’autore. 
Edizione corredata di foto dell'autore e della fotografa Eva Rodgold.
Itsuo Tsuda (1914-1984) attraverso il proprio pensiero filosofico contribuisce all’evoluzione umana. Facendo da ponte tra Oriente ed Occidente presenta conoscenze acquisite attraverso Maestri come Haruchika Noguchi, Morihei Ueshiba, Marcel Mauss, Marcel Granet ed altri. È una sfida che considera l’essere umano al di là dell’epoca, del luogo e della tradizione. L’essere umano in quanto tale, senza veli. La vita nei suoi molteplici aspetti.
L’autore scrive con uno stile semplice e diretto, la scelta precisa e mai casuale delle parole ha una particolare importanza, cattura il lettore con il ritmo di una respirazione. Il suo messaggio, a trent’anni dalla morte, resta attuale. Itsuo Tsuda tratta il tema della filosofia del Non-Fare e del ki attraverso il Katsugen Undo, il Seitai, l’Aikido: sono dei mezzi per risvegliare la sensibilità e per ritrovare la propria libertà interiore. L’essere umano ha già tutto in sé, ma date le condizioni attuali del Mondo, ha bisogno di ritrovarsi e riscoprire che è fondamentalmente libero.

Opinions

Actualment no hi ha ressenyes de clients.

Escriviu una valoració

Il Non Fare

Il Non Fare

«L’Europeo non può agire se, prima, non ne capisce la ragione. Da qui la necessità di uno sviluppo nel campo del pensiero. Questo lavoro può essere interessante, perché se l’Europeo capisce, gli altri popoli seguono.
C’è un mondo di differenza tra il fatto di avere una carta che indica le sorgenti d’acqua e il fatto di dissetarcisi.» (...)Itsuo Tsuda